Economia circolare.jpg

Il Progetto

Villaggio Saggio lavora per creare nuovi modelli di socialità partendo dalla Comunità.
Vogliamo ristabilire l’equilibrio della Comunità basato sulla condivisione delle idee e dei progetti ripensando il modello economico.

La nostra conoscenza delle dinamiche legate all'economia circolare, hanno dato vita a un modello di consulenza per la riqualificazione dei borghi italiani.

  • Ideazione di progetti sociale e culturali

  • Mentoring e accompagnamento di progetti già avviati o in fase di ideazione

  • Sviluppo economico sociale dei borghi

  • Consulenza sulla mobilità dolce e sostenibile

  • Supervisione di progetti per Comune e Associazioni

  • Tavoli di lavoro di "consapovolezza comunitaria"

  • Week end di ricerca e sviluppo della comunità

  • Sviluppo progetti di autoproduzione agricola locale (esempio orti urbani o orti selvaggi)

  • Salvaguardia del patrimonio idrico per fini comunicari

  • Ripopolamento Borghi abbandonati

  • Creazione e recupero di Boschi in collaborazione con altre associazioni o in autonomia

  • Creazione di eventi saggi nelle 8 declinazioni della vision

  • Incontri nelle scuole

  • Partecipazione nelle fiere di settore con laboratori per adulti e bambini

  • Supporto per la comunicazione social del progetto

  • Realizzazione di guide ebook e giornali

  • Video Corsi e Podcast sull'economia locale e sulla relazione tra le persone

Incontro di gruppo, riunione di squadra
Vision Villaggio Saggio_2.jpg

La Vision

Ci sono abitudini sociali che stiamo trascinando senza saperne neanche il motivo, guidati soprattutto da un sistema consumistico che non mette l’uomo al centro dello sviluppo personale, sociale, culturale.   I luoghi in cui viviamo non sono più in grado di supportarci localmente nelle nostre esigenze:

 

  • Non produciamo frutta e verdura ma la importiamo da paesi lontani

  • Viviamo in quartieri o Paesi dormitorio sforniti di negozi e magazzini

  • Abbiamo auto nei parcheggi che occupano spazio

  • Non abbiamo quasi più laboratori per attività artigianali o manuali 

  • Recintiamo le nostre case a favore di Prati che nessuno può utilizzare

  • Ogni mattina percorriamo chilometri per andare a lavorare sprecando energia e tempo che potremmo dedicare alla nostra crescita personale o ai nostri cari

  • Lavoriamo 8 ore al giorno senza sosta, consapevoli ormai di essere produttivi solo la metà di quelle ore

  • Molti di noi si riducono a mantenere lavori invalidanti (che impediscono la crescita personale e distruggono la dignità del lavoratore), rinunciando al proprio essere per ripagare debiti e mutui.


Villaggio Saggio vuole essere un’analisi profonda delle abitudini sociali e del cambiamento possibile per invertire questa tendenza: non solo un osservatorio di analisi ma anche un polo per la creazione di soluzioni concrete da condividere e mettere in atto. La chiave della visione di Villaggio Saggio infatti sta nel rivalutare la comunità locale, paese o quartiere come corpo unico per pensare a soluzioni di problemi legati al territorio. Solo in gruppo possiamo realizzare economie di scala realmente funzionanti; solo unendo le forze in azioni pratiche possiamo raggiungere obiettivi incredibili per garantire la sopravvivenza a tutti. Villaggio Saggio vuole essere il piano B da mettere in atto immediatamente. È necessario rispondere in maniera nuova ai bisogni essenziali dell’uomo, per permettere a tutti di crescere intellettualmente,, culturalmente e socialmente. Quando pensiamo a un cambiamento la prima risposta che sentiamo negli altri è: "non si può fare!". Oggi abbiamo la tecnologia, la consapevolezza, la cultura, la capacità di realizzare qualsiasi cosa.

Scegli la tua esperienza

Persone che imparano.jpg

Imparare

L'importanza della formazione e dell'affiancamento. In spazi di condivisione coesiste il bello di organizzare eventi e scambio di conoscenze per il bene della comunità produttiva.

Colleghi che lavorano insieme

Lavorare

Scopri la soluzione di uno spazio di lavoro smart “di prossimità” per ridurre il pendolarismo e per avere un luogo fisico dove trovarsi e creare nuove iniziative per la Comunità Locale.

Ritratto studentessa

Crescere

Nell'ottica dell'economia circolare; formazione, condivisione e lavoro si trasformano in occasioni di crescita del borgo. L'insieme di persone diventano comunità.