Villaggio Saggio scende in Campo

Aggiornamento: 14 lug



Ci stavamo pensando da molto, ci stavamo lavorando da settembre scorso, avevamo quasi perso le speranze ma finalmente eccolo: il Campo di Offagna di Villaggio Saggio.

A poche decine di metri dal centro storico, al confine con il Bosco (anarchico) del Borgo e con un panorama mozzafiato e tramonti indimenticabili.

Villaggio Saggio prosegue il suo progetto di costruzione di spazi collettivi aggiungendo il Campo (poi cercheremo anche un bosco) dove stiamo realizzando alcune prime attività e sopratutto gli eventi di Offagna Festival.


Il Campo è quasi due ettari di terreno agricolo in posizione nord ma ben esposto con qualche piccolo e timido ulivo che ha resistito all’assenza di acqua ed ha trovato un suo equilibrio.

Nel bosco confinante vive una famiglia di caprioli, ed abbiamo anche trovato la tana di una volpe sperando di non averla disturbata. Il perimetro è ricco di rovi e vuol dire che a settembre organizzeremo una raccolta di more selvatiche.






Uno spazio energetico e speciale, raggiungibile a piedi e che rappresenta per noi una bellissima sfida molto articolata.

Lo scopo dell’associazione è quello di creare uno spazio all’aperto dove fare networking e relazione e dove fare piccoli e grandi eventi aperto a tutti i soci dell’Associazione.

Una delle prime attività sarà quella di allestire un Teatro di Paglia per ricreare la sensazione di un’agorà dove fare incontri, talk, eventi, teatro o semplicemente mangiare un panino leggendo un libro insieme ad altri.

Altro passo importante sarà la preparazione dell’orto sperimentale nel quale vorremmo giocare con vari tipi di agricoltura e di ricerca. Qui la sfida si fa più interessante perché (nella logica anche dei momenti difficili a cui andremo incontro) questo campo non ha un pozzo e quindi dovremmo fare i conti sia con una produzione senza acqua sia alla ricerca di soluzioni di raccolta e produzione idrica.

Non abbiamo ancora idea di come fare ma siamo certi che ci saranno diverse occasione di parlare di agricoltura, acqua, energia.

Stiamo inoltre progettando dei sentieri esplorativi e sensoriali oltre a delle zone dove poter fare tiro con l’arco e altre attività all’aperto compreso fare una merenda al tramonto senza dover far nulla di nulla.

Siamo stati anche sta mattina sul campo e l’energia che se ne trae è davvero grande.

Per Villaggio Saggio è un passo importante, uno spazio eventi, ma anche uno spazio di aggregazione che va oltre le barriere dei locali chiusi, le scatole in cui viviamo dando invece la priorità al ritorno alla stagionalità.

Questo spazio è per tutto il Villaggio Saggio, anche non Offagnese, che vuole vivere la natura e vuole costruire nuovi progetti, è uno spazio creativo ma anche riflessivo, adatto per il Welfare aziendale cosi come per il teambuilding ma adatto a famiglie o singoli che cercando un contatto con se stessi e gli altri.

Aiutateci a creare tutte le attività partecipando agli eventi e ai gruppi di lavoro.

Sostenete questo progetto sui nostri canali di finanziamento dell’associazione.

Ma sopratutto venite a conoscere Il Campo di Offagna dal vivo.


0 visualizzazioni0 commenti