Motivazione e intenzione | Diventa Socio/a




Ogni momento della nostra vita dovrebbe essere guidato dall’intenzione: intenzione di realizzare un sogno, intenzione di preparare un buon piatto in cucina, intenzione di creare un progetto, intenzione di essere una persona onesta….

Motivazione e intenzione sono due concetti che viaggiano di pari passo ma non si identificano uno con l’altro. Noi possiamo essere motivati a raggiungere un obiettivo ma se non abbiamo l’intenzione di realizzarlo, la motivazione non è sufficiente

La motivazione ci spinge verso un obiettivo, l’intenzione è lo stato d’animo costante che ci permette di arrivarci.

Se dobbiamo preparare una buona torta la nostra motivazione è “devo arrivare a preparare una buona torta”. Nel percorso dall’idea al raggiungimento dell’obiettivo devo attuare tutte quelle azioni che mi permettono di arrivare alla “torta buona”, per cui tutto il mio agire deve essere permeato dall’intenzione di arrivarci.


Villaggio saggio ha l’intenzione di…

La motivazione che spinge alla nascita di Villaggio Saggio è “l’uomo al centro dello sviluppo personale, sociale e culturale”.

Ma qual è l’intenzione?

Ci proponiamo di mettere in atto una serie di azioni permeate dall’intento di sviluppare e approfondire idee, iniziative e progetti volti alla “ri-nascita” dell’essere umano in una nuova ottica di relazione uomo/natura recuperando la…vera sostanza del vivere, generando dei “circuiti” all’interno di piccole comunità con lo scopo di sviluppare un’energia che ci permetta, insieme, di rivalutare i rapporti sociali e con l’ambiente che ci circonda, sfruttando le potenzialità che questi due fattori possono produrre quando innescati su uno specifico territorio circoscritto.


Come il corpo umano…

Non possiamo pensare di isolarci dal resto del mondo ma possiamo creare delle piccole cellule che, come nel corpo umano, messe insieme, creano una macchina perfetta (o quasi) e che trasmettono i loro impulsi una all’altra al fine di migliorare il funzionamento del tutto.

L’utilizzo della tecnologia come un neurotrasmettitore, al giorno d’oggi, può facilitare il compito nella trasmissione sinaptica delle informazioni tra piccole cellule per condurre ad un nuovo concetto di comunità per la condivisione di esperienze.


Da Villaggi Saggi a Villaggio Saggio

Dallo sviluppo e dalla sinergia di tante piccole cellule possiamo arrivare quindi alla nascita di una comunità “superiore” formata da ideali comuni, da progetti diversi da condividere, da esperienze condivisibili e adattabili alle specificità locali finalizzato alla realizzazione di un fine comune.

Le nostre piccole azioni, da quelle quotidiane alla progettazione e realizzazione di iniziative più omnicomprensive, possono portare ad un cambio di mentalità che, a macchia d’olio, può coinvolgere sempre più persone ad indirizzarsi verso una riscoperta della vera essenza dell’essere umano, delle relazioni sociali e del rapporto con l’ambiente. Non mero greenwashing (ambientalismo “di facciata”) tanto abusato da aziende e istituzioni negli ultimi anni, ma azioni concrete per un cambiamento concreto!


Vuoi veramente un cambiamento?

Allora se vogliamo cambiare le cose, dobbiamo veramente avere l’intenzione di farlo. L’intenzione deve permeare la nostra mentalità e il nostro vivere in tutte le azioni quotidiane.

Come? Percorriamo insieme questa strada e impariamo a farlo.




19 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti